Area Riservata

Password dimenticata?

News · AIR DOLOMITI E ISTITUTO AERONAUTICO

04/12/18

Inizia una prestigiosa collaborazione



Air Dolomiti, la compagnia aerea italiana controllata dal gruppo Lufthansa, ha coinvolto l’Istituto Aeronautico “Luca Bongiovanni” perché dal 2019 verrà lanciata un’Accademia di Volo firmata Air Dolomiti grazie alla quale nasceranno nuovi piloti.

Una collaborazione esclusiva che ci riempie di orgoglio. Nei prossimi mesi daremo ulteriori dettagli di questo innovativo progetto.

 

Per questo motivo, Air Dolomiti sta investendo per cercare giovani che desiderino intraprendere questo cammino, proponendo loro una formazione ad hoc che prevede il superamento di una selezione iniziale con test specifici come il DLR ad Amburgo in Germania in lingua inglese e prove psicoattitudinali, per poi continuare la preparazione nel rispetto degli standard del Gruppo Lufthansa di cui Air Dolomiti fa parte.

 

Grazie al programma della durata di due anni (9 mesi di teoria e 15 di volo), gli aspiranti First Officer otterranno tutti i brevetti e l’abilitazione per poter sedere nel cockpit dell’Embraer 195, il jet di Air Dolomiti da 120 posti. Il costo di questo corso è di Euro 87.000 di cui il 50% verrà finanziato da Air Dolomiti a fondo perduto, come a fondo perduto sarà anche il costo di Euro 35.000 per il Type Rating su Embraer (abilitazione sulla specifica macchina usata in Air Dolomiti).

 

I requisiti per poter accedere alla selezione sono i seguenti:

- età compresa tra i 18 e i 30 anni;

- diploma di scuola secondaria di secondo grado o superiore;

- cittadinanza EU o permesso di soggiorno permanente in EU;

- italiano e inglese fluenti (accettabile anche un livello B1).

 

Dopo aver compilato la application form, i candidati sono chiamati a seguire i seguenti step:

1. un questionario on-line della durata di 30/40 minuti;

2. una prova di lingua inglese che consiste in un video-intervista di 2 minuti da inviare on-line in cui si chiede una presentazione di se stessi e la motivazione a diventare pilota. Questa prova non è vincolante per la selezione ma ha lo scopo di consigliare a chi non ha un livello adeguato (B1/B2) di migliorare la lingua prima di cimentarsi con il DLR (vedi punto3.);

3. il DLR è un test attitudinale somministrato dal Centro Aerospaziale Tedesco. Consiste in una serie di moduli che verificano diverse abilità: memoria, concentrazione, orientamento spaziale, capacità visive, calcolo matematico. Un mese prima della data prevista per il test, viene inviato tutto il materiale su cui studiare e prepararsi. Non ha costo. A carico dei candidati ci saranno trasferimenti e eventuale alloggio (consigliato: il test dura una giornata intera e inizia presto la mattina, per cui sarebbe meglio passare la notte a Amburgo. La sede è comunque nei pressi dell'aeroporto);

4. una prova di valutazione presso la sede di Air Dolomiti a Verona. Si tratta di una serie di prove/questionari e interviste, individuali e di gruppo, che mirano alla comprensione della persona a 360° (non è necessario studiare o prepararsi); 5. una prova sul simulatore, vincolante per essere ammessi alla scuola. Ovviamente, i valutatori sanno che è la prima volta su un simulatore e, di conseguenza, si tratterà semplicemente di verificare l'attitudine, dando per scontato che il candidato farà degli errori.

 

Chi fosse interessato, può mandare una email per richiedere ulteriori informazioni a orientamento@centrocasnati.it





ORIENTAMENTO 2018-2019

Scopri tutte le nostre attività di orientamento